[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

GNAM: orzotto con salmone affumicato e cannellini



Dopo un WE di vacanza mi sono rimessa a provare ricette nuove
( e questa me la sono proprio inventata, non l'ho presa da nessun
libro-rivista-sito )...

Ingredienti per 4 persone

250 g di orzo perlato
1 scatola di fagioli cannellini
50 g di salmone affumicato
1/2 cipolla
3-4 cucchiai di vodka
2 cucchiai di latte
olio evo
burro
brodo 

Premessa: temevo mi venisse una ciofeca. Era da un po' che
mi frullavano in testa abbinamenti ( letti mi pare proprio qui )
tipo ceci-crostacei... funghi e pesce... e cosi' ho deciso
di abbinare salmone affumicato e fagioli cannellini ( IMHO i 
piu' delicati - sicuramente non i borlotti). Forse la cipolla
come base non e' il massimo... scalogno o porri sarebbero magari
andati meglio...

Ho cominciato tritando la cipolla e facendola andare in olio
EVO e burro. Ho aggiunto poi i fagioli ( ben scolati, stavolta
ho preferito buttare l'acqua dell'ammollo ), l'orzo ben lavato
e infine la vodka. Ho aspettato che evaporasse e ho cominciato
ad aggiungere il brodo. E qui apro una parentesi. Avevo circa 1
litro abbondante di fumetto di pesce ( dall'ultima volta che avevo
fatto il risotto con gli scampi ), ma avevo fatto la fesseria
di congelarlo in blocco unico... e quindi sono andata giu' di
punta con un bel coltellone ( mi sembrava di essere Sharon Stone
in "Basic Instinct" ) per ottenerne un pezzetto con cui allungare
del brodo vegetale ( molto delicato, fatto con poca cipolla-sedano-
prezzemolo - la carota no, mia mamma s'era scordata di comprare
gli odori sigh ). Cmq... dicevo, ho cominciato ad aggiungere il
brodo. Intanto che l'orzo si cuoceva, ho preso il salmone e l'ho
fatto a striscioline, dopo di che l'ho fatto saltare 2 minuti 2
in un poco di burro. Intanto, mentre io facevo cio', mia madre
assaggiava il brodo dove cuoceva l'orzo per sentire come andava
di sale... ha aggiunto un po' di sale e mi fa "manca anche di pepe"
e io "aggiungilo" e lei "bianco o nero?" ci ho pensato su un attimo
e poi ho detto "meglio nero". AARRRRRRRRRGGGGGGHHHHHHHHHHH secondo
voi che ha fatto? Distratta com'e' ultimamente ha preso il vasetto
della noce moscata ( si'... NOCE MOSCATA... ) e ha buttato sull'orzo
una bella presa. SGGGGGGGGGGGGGRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR per
fortuna che me ne sono accorta subito prima che lei girasse e
con un cucchiaio ho tolto tutto quello che potevo... maddico...
hanno colore e profumo completamente diversi... c'e' il nome
sul barattolino... Vabbe', siccome sono vulcaniana, mi sono trattenuta
e non ho detto nulla ( fosse successa a me sta cosa con un suo piatto
mi sarei beccata come minimo dell'analfabeta per non aver letto )...
e gia' ero un tantino su di giri perche' temevo che gia' fosse 
una ciofeca... e dopo la noce moscata ne avevo praticamente la certezza.
Cmq ho rimediato come potevo ( e sentivo un maledettissimo odore
di noce moscata... che mi piace da matti si', ma non ci andava
in QUEL piatto! ) e sono andata avanti. Quando mancavano 10 minuti 
alla completa cottura dell'orzo, ho aggiunto il salmone. E li',
le cose sono migliorate parecchio, cominciava davvero ad avere
un buon odore. Al termine della cottura ( circa 30 minuti ) anziche'
mantecare con il parmigiano, ho aggiunto 2 cucchiai di latte, ho
girato per benino e ho fatto riposare il tutto coperto per un paio
di minuti. Beh... a dispetto delle mie fosche previsioni e dell'
incidente "noce moscata" e' venuto proprio buono, molto particolare.

Passo e chiudo;) che devo provare una nuova torta di riso ( dolce )
( naturalmente vi postero' poi la ricetta;) ).

T'Ryla/che d'ora in poi si chiudera' a chiave in cucina quando
prepara qualcosa