[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Le melanzane di zia B.



La zia B fa le melanzane in un modo singolare, una sorta di uovo di colombo
melanzanesco, semplice semplice ma estremamente gustoso.

La zia B, dunque, prende le melanzane e zac zac zac le affetta sottili
sottili, quasi trasparenti. Poi le sbatte su una piastra di ghisa asciutta e
le fa grigliare per pochi istanti finchè non diventano tenere.
Poi le impila in un contenitore, inframmezzandole con aglio in pezzetti,
prezzemolo, sale ed olio evo.
Dopo un paio di giorni di riposo, le melanzane sono pronte.
E perchè questa cosa la scrivo io e non la zia B? Perchè io ho modificato un
po' la faccenda, diminuendo parecchio la quantità di prezzemolo ed
introducendo l'origano.

Ormai non ne posso più fare a meno: queste sottilissime  melanzane profumate
di olio crudo, di aglio, di prezzemolo ed origano sono divenute una presenza
costante in casa mia.

--

Paolo S./  c'est bon ,  c'est normal, c'est italien :o)  *