[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

gnam: nudelkugel (gratin di tagliatelle o tagliolini)



Qualche tempo fa qualcuno (scusate non ricordo chi), mi pare chiedesse
se ci fossero modi alternativi per cucinare i tagliolini oltre che in
brodo.
Ho trovato questa ricetta in su un libro di cucina kosher
(Ruggeroooooo.... dove sei?), ieri sera l'ho provata e l'ho trovata
davvero squisita. 

Allora, provo a tradurre dallo svedese (l'originale credo fosse in
inglese, di qui forse la stranezza della quantita' di alcuni
ingredienti)... Scusate se la traduzione del nome della ricetta non e'
forse precisissima (non so ne' il tedesco ne' l'yddish, sob).

[Copyright violation on]

Da: Elizabeth Wolf Cohen, Judisk matlagning, p. 79

Il kugel e' un "pudding" [forse meglio per noi gratin o sformato] molto
in uso tra gli ebrei dell'Europa orientale. Si serve come contorno o
come secondo piatto con contorno di verdura. Puo' essere anche fatto
con  zucchero, frutta secca o disidratata e servito come dessert.

Ingredienti
125 gr di burro non salato a temperatura ambiente
250 gr di philadelphia 
250 gr di cottage cheese
5 uova sbattute
4,5 dl di latte
la buccia grattugiata e il succo di un limone
2 cipollotti da insalata [quelli non di molto piu' grossi dell'erba
cipollina, tipo porri selvatici] tagliati finemente
45 gr di uvetta (si puo' omettere) [io l'ho messa e ci sta benissimo]
sale, pepe nero macinato
noce moscata qb
250 gr di tagliatelle o tagliolini all'uovo, cotti e scolati [va da se']

Accendere il forno a 175. Imburrare una teglia [se e' antiaderente non
importa]. In un'ampia [molto ampia] ciotola mescolare il burro e il
philadelphia fino a ottenere una crema liscia. Unire il cottage cheese,
le uova e per ultimo il latte poco alla volta.
Aggiungere la buccia grattugiata e il succo del limone, l'uvetta se la
si usa, sale, pepe e noce moscata. Unire la pasta e mescolare bene.
Versare il composto nella teglia [distribuendolo bene con un forchettone
di legno] e cuocere in forno un'ora fino a che il kugel non e'
"cresciuto" e ha assunto un bel colore dorato. Servire il kugel tiepido
o freddo [molto meglio tiepido] direttamente dalla teglia.

[copyright violation off] 

Ripeto, e' veramente buono, leggero nonostante le apparenze e molto
adatto per un piatto unico con contorno di insalata.

Ciao,
Anna MCM