[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

GNAM: Uova sode alla joaquimesca



Un buon antipasto primaverile:


per 4:

sei uova
un vasetto di caviale Malossol (coperchio blu)
150 gr. di fagiolini (cornetti) bolliti
100 gr. di gamberetti sgusciati
1 limone *NON TRATTATO* (bio)
sale pepe olio e.v.o.
un cucchiaino di yogurt intero
una goccia una di aceto balsamico
erba cipollina 
foglie di cuori di lattuga
pan carrč
burro salato


Fare le uova sode, tagliarle a metą e,con la massima attenzione,
togliere i tuorli. Dei tuorli ne va utilizzata la metą. Sbollentare i
gamberetti e sgusciarli (meglio freschi, ovviamente, oppure utilizzare
quelli gią precotti e sgusciati norvegesi che vengono venduti nelle
vaschette di plastica sono praticamente freschi e non male! ).
Tritarne la polpa insieme alla buccia grattugiata del limone (ecco
perchč dev'essere non trattato, se no ci si avvelena!).
Fare un impasto tuorli+ gamberetti+ buccia di limone+yogurt ed erba
cipollina.
Riempire le mezze uova con quest'impasto. Preparare dei piatti con
delle foglie di cuori di lattuga su cui adagerete i fagiolini lessati
e lasciati raffreddare, conditi con una vinaigrette composta da olio,
pepe sale ed una goccia una di aceto balsamico di Modena.
Sul letto di fagiolini adagerete tre mezze uova a testa con sopra
ognuna un cucchiaino di caviale. Decorare con erba cipollina e le
fettine sottili del limone di cui avevate grattugiato la buccia.
Servire con fette di pan carrč tostate e burro salato.
Abbinamento: Cortese di Gavi D.O.C.

joaquim