[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Involtini di pescespada




"Bagnacaoda" <bagnacaoda@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:N3GI5.75316$Nz.2188630@news.infostrada.it...
> C' qualche amico siciliano (o anche non siciliano se ha la ricetta
> "giusta") che mi pu aiutare? Li ho mangiati a Palermo ed a Castellamare
del
> Golfo ed erano fantastici. Grazie, ciao Walter
>
> > Il pesce compralo a fettine o intero come preferisci tu l'importante 
ottenere delle fettine molto sottili e non troppo grandi. Per il ripieno fai
un soffritto di cipolla e olio evo aggiungici un paio di pomodori spellati e
tagliati a cubetti del prezzemolo manciata di uvetta mista a pinoli e lascia
cuocere per 5 minuti a fuoco dolce.
Unisci del pangrattato che avrai prima leggermente tostato e dei cubetti di
formaggio semipiccante  (sembra strano ma ti garantisco che l'aggiunta di
formaggio  d'obligo per questo piatto),aggiusta di sale e pepe e mescola il
tutto affinch sia ben amalgamato. Riempi le fettine di pesce,  infilza gli
involtini in una spiedo e se ti  possibile grigliali sul carbone, questo
tipo di cottura ne esalta totalmente il sapore.
Servili caldi conditi con un salmoriglio fatto emulsionando: olio evo
qualche goccia di limone una presa d'origano e uno spicchio d'aglio intero.
Spero che questa sia la ricetta giusta  cosi che la facciamo noi in Sicilia
tra l'altro mia madre  Messinese e Messina  la patria del pesce spada. Non
sono d'accordo con Sergio su l'utilizzo dell'alloro e della cipolla tra un
involtino e l'altro e l'acciuga nel ripieno, sono sapori troppo forti che a
mio parere si sovrappongono alla delicatezza del pesce usato.
Puoi comunque provare entrambi le ricette e testarne il risultato magari
facendoci sapere come  andata.
Ciao
        Lichio