[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

La storia del cavolo infinito ovvero never ending cavolo



E' inutile far capire  al mio babbo che ogni cavolo verza che *lui* coltiva
pesa almeno 5 chili contro gli 800 grammi di quelli acquistati: non dà retta
a nessuno e ogni anno ci troviamo a dover gestira circa 5 chili di cavolo la
settimana (se va bene e troviamo amici compiacenti decisi a portarsi a casa
quel coso).
Dunque proprio domenica sera se ne è tornato a cas acon quel coso.
Lunedì: minestra di verdure e *cavolo*
Martedì: farro con verdure e *cavolo*
Mercoledì: boh????

Cena di martedì: mio padre mi guarda e mi chiede sorridendo se non voglio
preparare quello sformato di cavolo che avevo preparato un cavolo fa (ovvero
lo scorso inverno) e che era tanto buono. Sformato? Che sformato? Quando
l'ho fatto? Oddio sto rincoglionendo......a tuttora non ricordo di averlo
mai fatto.....io obietto, ma non ci sono le uova ed io domani devo andare a
fare le analisi non ho il tempo di andare a comprare.......mia mamma mi
blocca, non preoccuparti te le compro io....è un tranello, si si, e ci sono
cascata.
Sono una coppia diabolica, dovevo aspettarmelo un tiro mancino con quel
cavolo che riempie un intero piano del frigo.....
Va bè tant'è meglio mettersi ad inventare uno sformato di cavolo......
Intanto lo taglio a striscioline dopo ripetute riduzioni in pezzi larghi
quanto il coltellone da cucina.
Metto la pentola sul fuoco con 3 dita d'acqua e continuo a chiedermi se
davvero ho mai fatto uno sformato di cavolo.......di cardi, di carciofi, di
finocchi, ma io di cavolo non me lo ricordo, cavoli!
Butto le striscioline di cavolo nell'acqua salata....
Intanto preparo una besciamella ....ma se la preparo normale non sa di
nulla.....oh ma ho il curry mild, va bene, ci butto 3 cucchiaini da caffè,
quasi 4  di spezie, buono, al sapore mi piace, continua a far roteare la
frusta finchè non è pronta, ecco adesso è della giusta consistenza, non
molto soda. Spengo il fuoco e scolo il cavolo.
Cavoli le striscioline non sono poi così fini! Con tutta questa massa di
cavolo mi ci vuole un anno a tagliarlo sul tagliere......prendo le forbici e
comincio a sforbiciare con vigore.....adesso si va bene.
Prendo la besciamella e con la frusta unisco uno ad uno 4 uova. Ci metto il
cavolo, giro ancora, spolveratina di pepe, verso nella teglia extralarge e
inforno a forno caldo. Dall'odore sembra buono, poi vi faccio sapere.

Nel frattempo ho un altro quesito: mi è rimasto ancora circa 1 chilo di
cavolo ed io che cavolo ci faccio?????
Il babbo minaccia di portarmene un altro domenica.
Aiutooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
Altre ricette a base di cavolo oltre alla choucroute?

Ciao da *Benedetta*
Preferisco avere all'incirca ragione, che precisamente torto.
                                                   John Maynard Keynes