[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: GNAM: Zenzero "alla giapponese"



:
 Giovanni Albertone <g.albertone@gmx.net> wrote:

> On Thu, 16 Nov 2000 11:19:46 +0100, romano@dea.icai.upco.es (Romano
> Giannetti) wrote:
> 
> >Per ottenere il colore rosso aggiungere qualche goccia
> >di granatina.
> 
> Il gari dovrebbe diventare rosa per conto suo, dopo un po' di tempo in
> frigo. E' una questione di "eta'". Non e' proprio rosso, ma neanche
> quello dei ristoranti giapponesi e' rosso.
> Il tuo non virava?

No, non diventa rosso da solo. Per farlo diventare rosa lo si fa
marinare con un'erba particolare (che infatti si trova nelle
confezioni che compro al supermercato asiatico). Solo che mi sa
che sia piu' facile trovare lo zenzero "rosa" gia' pronto che non
l'erba in questione da usare per farselo in casa...

Ecco la ricetta ("Beni shoga", ma l'ho sentito chiamare anche
"Amazu shoga") tratta da un bellissimo libro sul riso che mi
hanno regalato, _Seductions of Rice_ di Jeffrey Alford e Naomi
Duguid, pubblicato da Artisan (New York):

(Traduzione come al solito al volo, scusate le quantita' in
unita' americane, ma non ho sottomano il mio programma per la
conversione -- ci sono pagine web che la fanno direttamente in
linea. Tenere presente che la "tazza" nella terminologia
americana e' una misura di volume precisa, pero' non mi ricordo a
quanto equivale.)

1 libbra di zenzero giovane
2 cucchiai di sale marino
2 tazze di aceto di riso
3/4 di tazza di zucchero
Da 6 a 10 foglie di shiso rosso (detto anche Perilla; si compra
nei negozi di alimentari orientali), strappate a pezzi grossi

Pelare lo zenzero (la pelle si puo' usare per fare una tisana
facendola bollire per 10 minuti nell'acqua). Tagliare lo zenzero
a fette molto sottili per il lungo.

Mettere le fette in una scodella e aggiungere 1 cucchiaino di
sale; mescolare bene con le dita e lasciar riposare per 10
minuti. Nel frattempo mettere a bollire un pentolino d'acqua.
Risciacquare lo zenzero con l'acqua bollente e scolare bene.

Mettere l'aceto, lo zucchero, il rimanente sale e lo shiso in un
tegamino non reattivo e riscaldare mescolando finche' lo zucchero
non si sara' sciolto completamente. Nel frattempo riempire
d'acqua bollente un vasetto da 1 litro a bocca larga, poi
vuotarlo e scolarlo.

Usando pinze, trasferire lo zenzero nel vasetto, quindi versarci
sopra la miscela di aceto calda. Chiudere bene e lasciare almeno
tutta la notte prima di usarlo. 

Si conserva ben chiuso nel frigorifero per 2 mesi o piu'.

[E' da notare che questa ricetta dice che lo shiso e'
facoltativo. Pero' e' quello che gli da' il colore rosa -- e si
parlava appunto di questo...]