[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: *Triglie allo zafferano (era Un "bimbo" cresciuto ...)



On Tue, 24 Jul 2001 13:37:07 GMT, "Giampiero" <g.capodanno@tin.it>
wrote:

>Filetti di triglia allo zafferano
>x4

....Snip...

Avevo anchio la stesso ricetta dello stesso ristorante (mi sembra) ma
l'ho modificata cosi' e a me piace molto di piu'...

faccio sciogliere il burro (se ho voglia e ne ho uso il burro
chiarificato, se no e' lo stesso, con tutte le sigarette che fumo !),
ci faccio sudare gli scalogni tritati fini fini, ci metto i filetti di
triglia dalla parte della pelle, aggiungo sale e pepe bianco e sfumo
con del traminer aromatico. Quando il vino e' quasi tutto assorbito,
giro le trigliette e le cuocio ancora per poco. Tolgo le triglie,
aggiungo dell'altro burro nella padella, lo faccio sciolgiere col
fondo e aggiungo del fumetto preparato con gli scarti delle triglie,
poi lo zafferano, mescolo per benino montando un po' il tutto. Preparo
una pirofila coi filetti a strati e in mezzo la salsina cosi' creata e
la tengo in caldo al forno (cioe' non la faccio ricuocere) finche' la
si mangia.

Se c'e' gente a cui non piacciono i pezzetini di scalogno, frulla pure
tutto il fondo prima di aggiungere burro, fumetto e zafferano.

>La ricetta mi pare indicata, e per questo te la suggerisco, perché c'è la
>panna... quindi, di sapore di pesce (almeno come lo si intende generalmente)

Nella mia il sapore di pesce e' mescolato a quello dello zafferano...
se poi ci bevi il traminer aromatico di Jermann e' un sogno.

JoE