[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

CANTUCCI



...o Biscottini di Prato o Quaresimali o Tozzetti o.....

Varie ricette li vogliono o con le mandorle o con le nocciole.
Io da bravo Gemelli-Gemelli cio ho messo entrambe e per esagerare ci
ho messo anche pinoli e pistacchi !! TIE" !!

Allora:
500 gr farina 00 setacciata
500 gr zucchero
130gr mandorle pelate e tostate in forno
50 gr pistacchi (non salati...)
70gr nocciole, tostate anche loro assieme alle mandorle
50 gr pinoli
5 uova ed un pizzico di sale
buccia di limone grattugiata fine

Mandorle e nocciole le passo appena nel robot, qualcuna si sfarina
qualcuna si spacca in due, qualcuna rimane intera, un misto insomma.

Impastare il tutto e se fosse eccessivamente secco aggiungere un
cucchiaio di qualsiasi liquore a scelta, rum, strega, cognac.

Foderare la leccarda con carta forno e preriscaldare il forno a 150
gradi.
Ungersi le mani ( la pasta e' assai collosa) prenderne una palla e
lavorarla rapidamente dandole la forma di un cilindro lungo, di circa
3 cm di diametro ( astenersi dai commenti sarcastici) e depositarlo
sulla leccarda foderata; proseguire cosi' avendo l'accortezza di non
tenerli troppo vicini perche' poi la pasta "si siede" e vengono a
toccarsi gli uni con gli altri ed e' sconveniente.

Infornare ( 150) tenendo la leccarda nella parte alta del forno e
cuocere circa 25 minuti finche' si veda una leggera doratura.
Togliere dal forno e tagliarli a fette di circa 1.5 cm; mi e' stata
utilissima la rotella tagliapizza ( mai usata per la pizza), molto
meglio di un coltello o di altri arnesi.

Girare i biscottini su un lato e rimettere in forno per circa 5
minuti. NON DI PIU' (qualcunA mi ha capittto?) :-)

Si conservano in una scatola di latta ma meglio mangiarseli al piu'
presto inzuppati nel vin santo :-))
  
-- 
Gianmaria,
Perugia rurale, 450mt. s.l.m