[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[GNAM] Jessica Rabbit




Avevo 
- un bel par di cosce di coniglio non incluse in precedente umido;
- un quarto abbondante di boccia di un ottimo Prosecco Di Valdobbiadene
rimasto dalla cena d'arrivederci della sera prima con la dolcemetà  (mia,
non del coniglio) partita per due settimane di viaggio di lavoro;
- un po' di magone da casa vuota.

Ho messo le tre cose insieme e ho arrostito il coniglio in  olio EVO aglio e
timo irrorandolo costantemente con il prosecco alzando poi il fuoco alla
fine per dare al cosciotto quello stratino di bruciacchio caramellato che
tanto me piace.

bbbono, come lo chiamo?... coniglio, cosce, bollicine... facile!

La prossima volta però lo rifaccio col Verdicchio.


Ciao/Carlo
_____________
Diet Is A Four Letter Word