[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Gnam] Sformatini di cavolfiore e prosciutto



E vabbuo', ci ho provato ma tra una cosa (i trentanni, la diminuzione
annunciata del mio stipendio, la proibizione di scaricare musica da
internet, una nuova capa antipatica) e l'altra (la totale ed assoluta
mancanza di donne, l'amministrazione che non mi vuol dare le ferie del
megaponte del 25 aprile, il freddo cane che si e' infilato di nuovo in
questa primavera) mi e' tornato il sorriso, e con esso la voglia di
cucinare, e con essa la voglia di invitare amici e mangiarci, bere e
fumarci sopra e non pensarci piu'. E cosi, se tra un progetto e
l'altro, vi beccate un po' di ricette, vah !

Un cavolfiore (saran stati 8 hg)  
2 Hg di Prosciutto Cotto
70 G di burro
70 G di Farina (Gennari', io proprio non ce lo so quale dovevo usare,
ho usato la "Spadoni 00 Gran Mulino, consigliata per pasta fatta in
casa", dici che ho fatto bene, dici ?) 
7dl Latte fresco intero (l'intramontabile Granarolo)
50 G Parmigiano Reggiano
3 Uova
Sale, Pepe Bianco, Noce Moscata

Lessare il cavolfiore in acqua salata (Gianmaria, mentre lo lessavo ti
sentivo dietro le spalle coi tui bei baffi che mi disapprovavano ed
uno skukkiahaione gigantesco, ma io quando lo uso per farne una crema,
lo lesso... dici che devo provare a saltarlo in padella anche per
questi usi ?), ridurlo a pezzetti e frullarlo con 2dl di latte finche'
si ottiene una purea densa e morbida. Preparare intanto una
besciamella con farina, burro e latte rimanente. Aggiungerci il
prosciutto tritato, la purea di cavolfiore, sale, pepe, noce moscata,
le uova a freddo mescolando bene per amalgamarle il piu' possibile, il
parmigiano grattugiato. Mescolare bene e riempire 10 stampini foderati
da carta da forno e cuocere in forno non ventilato a 200 gradi per
mezz'ora. Lasciar riposare un attimo in forno e servire rovesciandoli
sui piatti.