[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[GNAM] Ziti lardiati.... era Re: Pranzo al lago



"Alice Twain" <alicetwain@softhome.net> ha scritto
> ^Belzebu^, il 20 giu 2002 ha scritto
> > anche se io li preferisco *lardiati*.
>
> Non  che spiegheresti un po' meglio a una polentona che sta
> studiando da terrona?
> Alice
...a esposizione....

*ZITI  LARDIATI*
Trattasi di un sughetto molto appetitoso.
Utilizzi le cotiche del prosciutto crudo tagliate a pezzi belli grossi.
Fai un soffritto con la cipolla e quando diventa bella bionda (mi
chiami..hihihi) unisci le cotiche (la quantita' decidila tu.. piu' ti
piacciono piu' ne metti)
... e fai soffriggere ancora un po'... finche' le cotiche non prendono
quella 'trasparenza'... non so se mi spiego.
Poi prendi dei bei pomodori maturi, li tagli a pezzettoni grossi e li unisci
al soffritto (attenta agli schizzi ovviamente)
Io di solito non sto a tagliarli, ma li apro (tipo uova) direttamente sulla
pentola (ue' la nonna cosi' fa'!!).
Poi li spatascio un pochino con la forchetta.
Faccio cuocere a fuoco medio finche' il sugo perde una buona parte
dell'acqua.
Cuocio i ziti, li colo e li verso nella padella col sugo insieme a un po' di
foglioline di basilico.
La rimetto sul fuoco per qualche altro minuto in modo che il basilico
insaporisca un po' il tutto....
e poi ....via nei piatti con una spolverata di parmigiano..e se ti piace
anche un po' di pecorino romano...

--
ByezAll
^Belzebu^

]:-|   Fate i Bravi... o finirete all' Inferno!!!