[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Cucina quotidiana dietetica: salade de st.jacques aux asperges et calamares au potiron...



Ieri sera ho dato solo due sorsate di gazpacho in macchina, giuro.
Di conseguenza arrivato a casa avevo ancora fame.

5 o 6 asparagi, tagliati a meta' e poi ogni pezzo diviso in due per il
lungo, arrostiti per 10 minuti suilla piastra di ghisa.
Mentre gli asparagi si insaporivano in un piattino con un filino
d'olio buono e un po' di sale, ho preso tre o quattro  capesante
divise in due orizzontalmente, le ho cotte pochissimo sulla stessa
piastra. Ho messo gli asparagi sopra ai molluschi e ho versato qualche
goccia di balsamico vecchio intorno al piatto.

Avevo ancora fame.
Ho preso una cartata di teste di calamaretti, lunghi 4 o 5 cm
(rigorosamente surgelati), li ho tagliati in due o tre pezzi
verticalmente, per fare degli straccetti. Ho fatto sudare uno scalogno
in un paio di cucchiai d'olio insieme a mezzo peperoncino di quelli
piccoli. Ho aggiunto i calamari e lasciato cuocere due o tre minuti.
Ho poi aggiunto un bicchiere di vino bianco (un sauvignon bordolese,
avevo quello in cucina e non mi andava di scendere in cantina, forse
non era il piu' adatto ma ha fatto il suo lavoro). Poco dopo ho
aggiunto un pezzo di zucca tagliato a cubettini, ho coperto e ho fatto
cuocere fino a disfacimento della zucca. Cosi' cosi' appena cotto,
decisamente molto piu' buono il secondo piatto, un paio d'ore piu'
tardi...

--
Ciao,
Giovanni

D'una cittą non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la
risposta che dą a una tua domanda - I.Calvino