[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

* Spirale si biete, prosciutto e funghi



E' un sacco di tempo che non posto piu' una ricetta. Quindi vi propino
questa, che e' facile da fare, anche se un po' lunga, soprattutto se
la cucinate appena tornati dal lavoro...


SPIRALE DI BIETE, PROSCIUTTO E FUNGHI


INGREDIENTI PER 4 PERSONE
1 rotolo di pasta sfoglia Buitoni 
biete 
3 uova 
1 mozzarella 
100 gr stracchino 
2/3 fette prosciutto crudo S. Daniele 
100 gr porcini freschi (o 10 gr secchi)

PREPARAZIONE
1. Preparatevi un foglio di carta forno sul piano di lavoro e
cospargetelo con un velo di farina. Srotolateci sopra la pasta sfoglia
e spolverate anch'essa di farina. Con il mattarello allargate la pasta
sfoglia in lungo e in largo. Se non mettete la farina, la pasta
sfoglia si attacchera' ovunque, cosa spiacevole di per se', ma ancor
di piu' se si e' circondati da persone suscettibili o religiose... :-)
2. Ungete con olio una teglia rettangolare antiaderente piu' o meno
delle stesse dimensioni della pasta sfoglia e mettetela a scaldare.
Intanto sbattete le uova, salatele e rovesciatele nella teglia: fate
in modo che si faccia una frittatina rettangolare molto sottile. Sara'
tanto sottile da non richiedere di essere rigirata. Sara' pronta in
neanche due minuti: togliete la teglia dal fuoco e mettetela in un
cantone a raffreddare. 
3. In una pentola d'acqua bollente, scottate le biete per non piu' di
due/tre minuti. Quindi scolatele, raffreddatele e strizzatele bene. Ne
serve un volume equivalente a due palle da tennis: se ve ne avanzano,
si possono mettere in freezer e riutilizzare quando si vuole. 
4. Tagliate la mozzarella a dadini molto piccoli, diciamo di un paio
di mm. Conviene che usiate una mozzarella di quelle piuttosto "secche"
in partenza, altrimenti vi tocchera' strizzare anche quella... Se vi
va, preparatevi gia' lo stracchino a tocchi con un cucchiaino da
caffe'. 
5. Tagliate i funghi a fette, come per seccarli; e se li avete secchi,
fateli rinvenire. 

Ora si devono disporre a strati gli ingredienti: sfoglia, frittatina,
biete strizzate e *salate*, prosciutto, mozzarella a dadini,
stracchino, funghi a fette. Gli strati devono essere piu' o meno delle
stesse dimensioni, tranne la sfoglia che deve essere un paio di
centimetri piu' larga. 
Ora arrotolate a spirale (come con un giornale o un tappeto) dal lato
*corto* della sfoglia, cercando il piu' possibile di tenere molto
compatto il tutto: deve diventare un cilindro. Con un velo d'acqua
(che si impasta con la farina e cementa la sfoglia) sigillate il
cilindro e chiudete le "basi" allo stesso modo, ripiegando su se
stessa la pasta sfoglia in eccedenza. 
Infornate a 180/200 °C per 35 minuti.
Si puo' servire calda, tiepida o fredda. Io, complice il caldo afoso,
ieri me la sono pappata leggermente tiepida. Slurp!


-- 
Cordiali saluti
Luca Specker