[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

linguette d'agnello stufate



Procuratevi 4 belle linguette d'agnello, come fare sono fatti vostri,
qui in francia si trovano da voi ninzo'.
lavatele e mettetele a spurgare per un paio d'ore in acqua fredda,
possibilmente corrente.
portate a bollore un po' d'acqua aromatizzata (a freddo) come volete
(alloro, pepe in grani, cipolla sedano carota insomma sbizzarritevi),
quindi scottateci per 5-10 minuti le linuguette. 
in una pentola fate sciogliere un po' di burro (o olio) e rosolateci
una o due cipolle tagliate a rondelle insieme a della pancetta
affumicata a dadini e una buona macinata di pepe. fate leggermente
colorire, quindi metterci sopra le linguette ed aggiungere aromi vari
abbondanti (alloro, timo, prezzemolo erano segnati nella ricetta. a me
non e' parso amaro il prezzemolo alla fine, ma fate un po' come
volete), pepe e sale. incoperchiare per qualche minuto, quindi
aggiungere (a fiamma alta) uno/due bicchieri di bianco secco. portare
a leggero bollore, abbassare il fuoco, incoperchiare (parzialmente) e
proseguire la cottura a fiamma bassa. di tanto in tanto, se necessario
aggiungere un po' di brodo, preferibilmente di carne.
cuocere circa due ore, quindi togliere la pelle alle linguette e
servire, pensando al povero tenero animaletto batuffoloso di cui voi
bestie infami vi state mangiando la lingua...

-- 
Formagio Baro
Cio' callo d'oca policova - 2003