[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

GNAM: Adobong gulay (Filippine)



L'adobo è una classica preparazione filippina: prevede un
mix di aceto e soia in parti uguali (l'aceto si chiama
Sukang Paombong e lo si trova pure qui, grazie al gran
numero di filippini/e che vivono nelle nostre città !).
Diciamo che il metodo può vagamente ricordare il nostro
"carpione" o scapece. Questa ricetta è vegetariana ma si fa
l'adobo anche di pollo o di maiale...

200 gr di melanzane a cubetti (già spurgate col sale)
200 gr di patate a cubetti
100 gr di carote a filetti
100 gr di zucchini a bastoncini
1 tazzina di salsa di soia
1 tazzina di aceto
2 spicchi d'aglio
1 cipolla bianca
olio di semi
1 pezzo di peperoncino
1 cucchiaino di zucchero di canna (brown)
500 gr di riso basmati
2 foglie di alloro

Far scaldare l'olio a fuoco vivo col peperoncino e l'alloro,
quando questo è diventato scuro toglierlo ed aggiungere gli
spicchi d'aglio e la cipolla affettata sottile fino ad
imbiondimento; aggiungere l'aceto, la salsa di soia ed una
punta di zucchero. Sfumare per due minuti. Abbassare il
fuoco e dopo un altro minuto aggiungere le patate, poi dopo
cinque minuti le melanzane ( fatte precedentemente spurgare
sotto sale per un 'ora), le carote ed in ultimo gli
zucchini. Aggiungere un'altra nuova foglia di alloro e
togliere l'aglio.
Quando le verdure sono tenere (ancora un poco resistenti
alla forchetta) ma non sfatte, salare, pepare, coprire,
spegnere e lasciar riposare al caldo cinque minuti. Servire
sopra un letto di riso basmati lessato caldo.

joaquim

N.B: E' essenziale, ovviamente, fare molta attenzione ai
tempi di immissione in cottura delle singole verdure,
affinchè arrivino ad essere pronte tutte allo stesso
punto...
(digressione turistica: Fiilppine, 7000 isole una più bella
dell'altra ...ma il massimo è Borocay(1), vale il viaggio
dall'Italia! Mentre Manila, come Jakarta, è un posto da cui
fuggire il più in fretta possibile.....)

(1)
http://www.catai.es/i990208.htm