[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: GNAM spezzatino di pollo pseudoindiano



On Sun, 16 Apr 2000 16:36:48 GMT, lbo@NOSPAM.blunet.it (Lbo da casa )
wrote:

>in una casseruola mettete un cucchiaio o due di polvere di curry,
>quella spesso esecrata da chi se ne intende... :-),

Evvabbene...mi hai messo a tacere ;-)) pero' ci sto', l'hai formulato
alla grande anche nel titolo :-)
Per gli annali della storia: la polveretta infernale la uso anche io a
volte per fare una certa ricetta "esotica" ed e' buonissima. Il trucco
e' di non usarla per fare una cena indiana quasi vera perche' tutto
avrebbe lo stesso sapore e anziche' quasi vera sarebbe tutta falsa.

la tua ricetta e'...interessante; potrei suggerire una minima
variazione metodologica ?
Prima l'olio caldo, poi l'aglio a soffriggere 'na'nticchia, poi i semi
di finocchio per un minutino, poi il curry un altro minutino e poi il
pollo. Senti ma la pancetta quando l'hai messa ? T'a scurdasti ?

>versate un dito (orizzontale) o due d'acqua o del liquido che
>preferite,

Brodo di pollo ci andrebbe a nozze.

>... e lasciate sfumare per anche un paio d'ore.

Proprio a papparella. Questa e' la fase che piu' assomiglia a quella
adottata da qualsiasi cuoco indiano. Dopo aver messo il coperchio se
ne va;  poi quando eventualmente torna spegne.  :-)

>dove vuoi essere mandato oggi?

se offri tu ostriche e champagne :-)

Ciao,

--
Gianmaria Fontana di Sacculmino