[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: vediamo se qualcuno lo sa: come si fanno i testaroli?




"Zigo Zago" <zigo.zago@iname.com> ha scritto nel messaggio
news:8k2asj$m89$1@nslave2.tin.it...
> .... ma non rispondetemi «col pesto», perchè ci arrivo anch'io!
> Se qualcuno lo sa, gli (o le) sarò molto grato!

Da : scuola di cucina - ed. Fabbri:
Ingredienti : 300 gr. farina
strutto, sale (naturalmente + pesto)
 Fare una pastella con la farina, un pizzico di sale e acqua quanto basta a
renderla filante come una colla. Per questa preparazione si usava una volta
l'apposito *testo* di terracotta nel quale si versava la pastella, vi si
appoggiava sopra il coperchio che si ricopriva a sua volta di cenere e
brace. Se non possedete questo utensile servitevi di una padella di ghisa,
ungetela con un po' di strutto, versatevi due cucchiaiate di pastella,
rigirate la padella per coprirne tutto il fondo e, quando il composto si
sarà rappreso da una parte, rigiratelo. Proseguite così fino ad aver
esaurito la pastella.
Nel frattempo preparate il pesto.
Immergete i testaroli in abbondante acqua salata in ebollizione, spegnete il
fuoco, scolateli dopo 4-5 minuti, tagliateli a strisce e conditeli con il
pesto.
Ciao
Marinella