[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

GNAM: gnocchi del boscaiolo



La ricetta non Ŕ mia, ma ho conservato solo il ritaglio del giornale (che da
sposina incollavo religiosamente su un bel *quaderno di cucina*), per cui
non so a chi attribuirla.
per 4 persone:
Kg: 1,200 di patate a pasta gialla
250 gr. di farina gialla circa (dipende dall'assorbimento delle patate)
1 uovo
un pizzico di noce moscata
un trito di carota, sedano, cipolla
200 gr. di polpa di vitello
1/2 bicchiere di passata di pomodoro
300 gr. di funghi freschi (oppure 30 gr. di secchi)
vino bianco secco
sale, pepe, olio, burro, parmigiano grattugiato.

Far soffriggere il trito di verdure con un po' di olio e burro, aggiungere
la polpa di vitello tritata grossolanamente e, quando sarÓ ben dorata, unire
il passato di pomodoro e un mestolo di acqua calda. Salare, pepare, e
cuocere a fuoco basso per un quarto d'ora circa. Unire i funghi (puliti e
tagliati a fettine) e portare a cottura.
A parte fare gli gnocchi con le patate lessate (con la buccia) in acqua
bollente salata, sbucciate e passate nello schiacciapatate e lasciate
raffreddare.
Unire alle patate sale, pepe, un cucchiaio di parmigiano grattugiato e un
po' di noce moscata, 1 uovo e tanta farina gialla quanta ne basterÓ per
avere un impasto piuttosto consistente. Fare i soliti rotolini che verranno
tagliati a dadini e passati sull'apposito attrezzo per gnocchi o sui rebbi
della forchetta, o sul retro della grattugia.
Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e, man mano che vengono a
galla, raccoglierli  sul piatto di portata e condirli con il sugo di carne e
funghi.Cospargere con parmigiano grattugiato (facoltativo).
Si possono anche gratinare in forno, con un po' di burro fuso e parmigiano
grattugiato per fargli fare la crosticina.
Ciao
Marinella