[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Carciofi sottolio?




m8771337 <m8771337.cancellami@libero.it> wrote in message
%Mak6.41329$7U4.1188119@news.infostrada.it...
> Carciofi sottolio?
> Sapete come si fanno?


Primo ed indispensabile ingrediente la pazienza!
Prendi i carciofini che troverei un po' più avanti, quando ormai la stagione
dei carciofi volge alla fine.
Puliscili dalle foglie esterne più dure mettendoli, via via che li prepari,
in acqua acidulata con limone perchè anneriscano meno possibile,
Falli scottare 3/4 minuti al massimo in acqua e aceto (io facevo 1/2 e 1/2
ma poi dipende dai gusti), sale, pepe in grani ed un paio di foglie di
alloro.
Scolali bene e poi, pazientemente, li metti ad asciugare su di un canovaccio
mettendo il fondo in alto, in maniera che l'eventuale liquido che rimane
all'interno possa scendere. Lasciali in luogo fresco almeno 24 ore.
Poi prendi un vaso, meglio se a bocca larga, ed inizi a sistemarli
alternando qualche grano di pepe e foglie di alloro intere.
Copri bene il tutto con olio, io usavo l'extra vergine di oliva ma so che si
può usare anche un buon olio di semi.
Tieni d'occhio il vaso per i giorni seguenti perchè, probabilmente, servirà
un rabbocco.
aspetta un mesetto prima di iniziarli e vedrai come spariscono in fretta
poi....    :-)))
In passato io li ho fatti anche usando carciofi grandi: me ne avevano
regalato una cassa enorme!!!
In quel caso meglio farli a 1/2 o in quarti così pui anche verificare che il
cuore non abbia la "barba" che andrebbe tolta.
Poi il procedimento è il medesimo.
Se usi i carciofi grandi, con le foglie che devi scartare puoi farci un
ottimo sugo per la pasta, togliendo la polpa che si trova in fondo alle
foglie, insaporendola in un trito di cipolla e mettendoci poi del pomodoro.
Ottime le penne.
ciao
laura