[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[GNAM] Cacocciuli ammuttunati.



La cottura della salsiccia (post precedente) mi ha fatto venire in
mente questo piatto della cucina siciliana: Carciofi ripieni (in
effetti "ammuttunari" significa riempire forzatamente).
Prendere 8 carciofi teneri (non quelli romani a palla, ma quelli
oblunghi e spinosi). Togliere le foglie piu' dure e, con un
coltellino, tagliare la parte superiore con le spine tenendo il
coltellino inclinato verso il basso e che entri per meta' diametro
(praticamente sia per tagliare anche le spine piu' interne che sono
piu' basse e sia per creare una "conca" interna al carciofo. Sfregare
i carciofi con limone e lasciarli a riposare. Nel frattempo fate
dorare leggermente del pangrattato con un po' d'olio in una padella
antiaderente. Fate una mappazza con il pangrattato dorato, olio, sale,
pepe, alici sottolio sminuzzate, prezzemolo tritato, uva passa, pinoli
e caciocavallo o pecorino grattuggiato. Riprendete i carciofi e,
pollice al centro, cercate di allargarli il piu' possibile. Riempite
il vuoto con la mappazza e metteteli a gambo in giu' in una teglia che
li possa contenere tenendoli in piedi (senza troppo spazio vuoto).
Irrorate i carciofi con un po' d'olio e riempite la teglia con vino
bianco fino a 3/4 di altezza dei carciofi. Infornate in fondo caldo.

Ciao.
Sergio.