[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Presentazione e [GNAM] Crema di champignon



Prima di tutto mi presento di forma telegrafica. Sono Juan, vivo a
Madrid e mi piace tanto cucinare, mangiare e bere, ma soprattutto
imparare. Il mio dominio dell'italiano si restringe ad ascoltare e
leggere -non vi stupite se trovate a volte delle espressioni
"camilleriane"-, sebbene ogni giorno lo parlo meglio grazie ad Anna.

Anna è la mia convivente (pure moglie secondo alcuni pezzi di carta) e
la vostra Anninna, con cui convivevo da qualche mese prima che lei
entrasse in questo bar di IHC. A volte, devo confessare, lurkai -tanti
saluti suocero-. Soprattutto dopo quel raduno chez Aldo l'estate del 98:
chi c..zzo erano quei tipi di cui parlava tanto? Dopo li conobbi. Prima,
quel Natale, Capuani, Mamo, e il resto del nucleo della colonna romana e
molto dopo, il Natale scorso, quel dio Pan di Aldez. Pure questo ultimo
Natale, la colonna Bolognese -grazie JoE per l'ospitalità e gli altri
per il meraviglioso cibo-.

Ma erano anni che non guardavo più questo NG. Fino a un paio di
settimane fa. Per soddisfare una "voglia" di una donna incinta, che
vuole che imparo a scrivere. E vabbè, secondo Anna dovrei dire eccomi,
ma io vi dico quello che mi viene: qua sono.

[GNAM]
L'altro ieri ho comprato un sacco di champignon, alcuni per una bella
insalata che fa Anna con sedano, champignon e squame di parmigiano,
altri per un pollo in fricassea e altri per non so che. Sicome comincia
a fare un po' di freddo a Madrid e volevo cenare oggi qualcosa di
comfort food ho preparato una crema di champignon.

Servono:
300 gr di champignon
50 gr di burro
4 cucchiaiate di farina
alcune gocce di limone
3/4 di litro di brodo leggero(ho usato vegetale, un altro darà altre
sfumature al sapore finale)
1/4 di litro di latte
sale

Si puliscono gli champignon e si tagliano a pezzeti molto piccoli, quasi
tritati. Si mettono in una pentola col burro, qualche goccia di limone e
sale. Si coprono e si cuociono a fuoco basso circa 10 minuti.

In un tegame si riscalda la farina, mescolandola sin che diventa
tostata. Si aggiunge il brodo, poco a poco per non fare grumi, il latte
e si cuoce per 10 minuti, mescolando in continuazione (se vengono grumi,
si puo usare una bella minipimer per farli sparire). Si versa tutto
sugli champignon, si corregge di sale se necessario, e si lascia cuocere
per altri 5 minuti.

C'è chi prima di servire la crema, la mescola con un tuorlo, ma noi non
abbiamo uova in casa in questo momento e la crema è comunque mooolto
buona. Buon appetito.