[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Pane raffermo



On Tue, 19 Sep 2000 17:38:14 +0200, "Stefano Finotti"
<stefanofinotti@inwind.it> wrote:

>Come posso utilizzarlo senza fare la solita pappa col pomodoro piuttosto che
>la solita torta di pane???
>Grazie e saluti a tutti

Tanto tempo fa, all'epoca degli elfi e delle fate di IHC, si discusse
circa il pancotto, che č un ricordo della mia prima infanzia e che
anc'or oggi faccio con gusto pur se con pių consapevolezza.

Visti i tanti new entries da allora, forse potrebbe essere
interessante sentire altre opinioni.
Il mio pancotto parte da un abase di pane raffermo di tanti tipi,
grossolamente spezzato, messoa bollire in un brodo quel che si ha, con
salvia ed alloro e crosta di formaggio.
Quando ilpane e bello cotto ma un pochinino prima di disfarsi lo
scodello nelle ciotole e ci aggiungo un filino d'olio buono; sepoi ho
un abotrtiglia divino buono aperta ci aggiungo anche un mezzo
bicchiere di vino, che lo raffredda anche, un pochino.

Voi come lo fate, se lo fate?
Lo fate di frequante? 
lo fate tanto? 
lo fate di reciproca soddisafzione?

Ciao
--
Insubrico = Diego
ICQ 32090712
http://www.ticino.com/usr/insubrico
Cinfrilla = Yamaha Diversion 600

Per saperne di pių sull'Insubria
http://www.regioinsubrica.ch