[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: come cucinare il coniglio



"caspar" <NOSPAMcaoss@libero.it> wrote:
>salve
>ho letto le ricette piu' bizzarre (almeno per me:-)) )da quanto leggo questo
>NG, e con tutti gli ingredienti possibili ma nessuna ricetta per il coniglio
>chi mi suggerisce qualche buona ricetta?

L'ultima volta l'abbiamo fatto cosi'... Torniamo da un'apocalittica
giornata per funghi, in cui abbiamo trascinato una cesta tragicamente
vuota in giro per i monti della Valsesia. Per fortuna Schumacher aveva
vinto poco prima il Mondiale e abbiamo deciso di suicidarci solo dopo
pranzo. In questa situazione di esaurimento, apriamo il frigo e
notiamo la presenza di mezzo coniglio. Lo faccio a pezzi sfogando
sadicamente la frustrazione e intanto il mio amico spella 5 o 6
cipolle rosse piuttosto grossine. Mentre lo spellatore di cipolle si
trasforma in affettatore di cipolle, rosolo per bene il coniglio in un
ampio pentolone con abbondante olio evo. Intanto ho ritenuto doveroso
annegare i dispiaceri miei e del coniglio col vino rosso: uno (due) a
me; e uno a lui, che ho lasciato sfumare a fuoco alto. Poi dentro le
cipolle a rondelle ad appassire. Siccome le cipolle fanno piangere
quasi quanto la cesta vuota, bisogna contrastare la tristezza
incipiente con dell'altro vino: un bicchiere alla pentola e... il
resto della bottiglia lo finisco a canna. Apro finalmente due (o erano
tre? hic!) latte di polpa pronta chissachemarca. Sale, pepe a manetta,
peperoncino. Fuoco basso basso e pentola chiusa per un'oretta e mezza
e dare una giratina ogni dieci minuti / quarto d'ora. 
Mentre si destino del coniglio si compie, su un altro fornello, al me'
amis piazza 1/2 kilo di polenta con relativa acqua in una ramina.
Monta il barlafuso che serve a girarla automaticamente e visto che la
moderna tecnologia crea dei disoccupati, mi da' una mano a scolare
un'altra bottiglia di vino insieme alla toma che *se* avanzera' verra'
servita insieme alla polenta e/o al coniglio.
Il profumino si diffonde, l'alcool comincia a fare effetto, la cesta
maledetta buttata giu' dalle scale. Massiiiiii'... ecchessara' mai.
Eppoi oggi la Ferrari ha vinto un mondiale dopo 21 anni. E il coniglio
cosi' improvvisato si rivela una piacevolissima sorpresa. Ci vuole
un'altra bottiglia. Festa.

-- 
Ciao,
the_speck