[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

GNAM Era ora




  Sono ormai 20 anni che non li pratico, per me rimangono la ricetta
della zia, nel forno di Lanusei, la sera, mentre lievitava il pane. 
Mamma chiaccherava indialetto stretto con la zia, e dopo due minuti
avevo perso la speranza di capirle...

So, so you think you can tell 
Heaven from Hell, 
Blue skys from pain. 
Can you tell a green field 
>From a cold steel rail? 
A smile from a veil? 
Do you think you can tell? 

SAVOIARDI

O avete a disposizione le capacita' manuali delle nostre nonne, oppure
lo sbattitore elettrico.  Tertium non datur.
  La tasca da pasticceria e' assai utile, oserei dire indispensabile.
DOSI
Uova intere	3
Tuorli		1
Farina 00	120 g.
Zucchero	120 g.

Separate le uova, montate a neve fermissima le tre chiare  (trucco: i
chiari  vengono montati meglio se usate due gocce di aceto o di
limone).  Una volta completato, monterete a spuma i quattro tuorli con
lo zucchero, fino a farli diventare quasi bianchi.
  Con la spatola incorporate la farina nei tuorli, e da ultimo i chiari
montati a neve.
Usando l'apposita tasca da pasticceria, disponete sulla placca da forno
(foderata di carta) il composto, formando delle righe ordinate.  In un
ripiano da  forno normale dovrebbero venire due file di righe (i
biscotti) che verranno spolverizzate di zucchero a velo  (ecco un modo
per finire le buste aperte dello zucchero a velo del pandoro, che
rimangono sempre a meta'!)
  Infornate in forno caldo  (200 nel forno di casa) per 15-20'. 
I biscotti che escono sono fragilissimi, praticamente si sciolgono in
bocca senza lasciare tempo alla meditazione... solo il secondo forno
puo' permettere di ragionare sul corretto risultato.
  Rimangono comunque la base perfetta per il vostro tiramisu, e a mio
avviso trovano suprema destinazione nella charlotte, a contenere una
morbida bavarese.

How I wish, how I wish you were here. 
We're just two lost souls 
Swimming in a fish bowl, 
Year after year, 
Running over the same old ground. 
What have we found? 
The same old fears. 
Wish you were here.


E' l'ora di tirare il pistoccu... adiosu.