[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[GNAM] Brioche salata al prosciutto




   Non e' un dolce, ma una preparazioen stupefacente fatta per il cenone
di capodanno.  Non ero per nulla convinto quando me l'hannod omandata,
vista la presenza dell'uovo. invece e' stato un vero successo.

INGREDIENTI
200 gr di farina
3 uova
200 gr di gruviera grattugiata
300 gr di prosciutto cotto tagliato grosso
1 tazzina da caff di latte
1 tazzina da caff di olio
1/2 cubetto di lievito di birra

  Cos' cos' questa sensazione
   come un treno che passa dentro senza stazione
  Dov' dov' il capostazione
  sto viaggiando senza biglietto e non ho direzione
   lei  lei che prende la mia mano
  e mi accompagna in questo lungo viaggio andiamo lontano
  ecco cos' tutto il mio stupore
  non  facile guardare in faccia la trasformazione

PREPARAZIONE
Battere bene le uova. Incorporare la farina. Unire l'olio e poi il latte
appena tiepido con il lievito sciolto. Incorporare e amalgamare tutto.
Aggiungere il formaggio e il prosciutto e per ultimo un pizzico di sale.
Imburrare uno stampo della capacit di circa un litro e mezzo con il
buco. Lasciare lievitare 20' coperto con un panno. Scaldare il forno a
250 e infornare la brioche per circa 45'. Farla raffreddare lasciandola
nel suo stampo. 

  E' il mio corpo che cambia

  nella forma e nel colore  in trasformazione
  E' una strana sensazione in un bagno di sudore
  E' il mio corpo che cambia
  che cambia e cambia

IN TAVOLA
La sera, o comunque dopo diverse ore: sfornare la brioche e servirla
fredda oppure riscaldarla non piu' di tre minuti al forno vivace,
accompagnandola con una besciamella al formaggio e noce moscata che
avrete posto nel buco al centro della brioches

  Cos' cos' questa sensazione
   come un treno che mi passa dentro senza stazione
  dimmi qual  qual  la mia direzione
  sto viaggiando senza biglietto n limitazioni
  E' il mio corpo che cambia
  nella forma e nel colore  in trasformazione
  E' una strana sensazione in un bagno di sudore
  E' il mio corpo che cambia
  che cambia che cambia
  che cambia e cambia

Paolo