[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Gnam] Risotto al montasio



Oila' 

Un bel giorno, i miei amichetti friulani son venuti quaggiu' a
portarmi l'ottantina di bottigle che avevo comprato con loro a cantine
aperte. Non contenti, mi han portato anche due bei pezzettoni di
Montasio, uno stagionato ed uno fresco. Bevendo del Sauvignon (ottimo,
1999 del Ronco delle Betulle) mi e' presa l'idea di fargli un bel
risottino, da condirsi poi con l'Asperum di cui racconto in un altro
post. E allora ho tagliato a pezzetti il montasio fresco, e l'ho messo
a riposare qualche ora con del latte sufficiente a ricoprirlo. Poi ho
preparato un bel brodo rovesciato di verdure, ci ho aggiunto un
bicchierino di Sauvignon e uno me lo sono bevuto. Ho fatto sudare un
trito di carota-sedano-cipolla in olio buono, e poi via con del
superfino a tostarsi per benino, e poi un altro bicchiere di
Sauvignon. Mentre il riso si sbevazzava il vino, ho fatto sciogliere
piano piano il montasio fresco nel suo latte (non a bagnomaria, forse
avevo bevuto troppo vino, ma e venuta una crema vellutatissima lo
stesso...). Ho versato quasi tutto il brodo bollente sul riso ormai
ubriaco, una mescolatina quasi inesistente e l'ho lasciato li a
ubriacarsi anche di brodo. Verso fine cottura ho aggiunto la fonduta
di montasio, ho dato una mescolata delicatissima e ho aggiunto anche
un po' di brodo avanzato che mi sembrava ci stesse bene. Ho aspetto
che il riso si amalgamasse da solo con la fonduta, ho spento, macinato
sopra del pepe bianco,  e aggiunto il montasio stagionato ben
grattuggiato. Stavolta una bella mescolata frenetica, coperkio, due
minuti di attesa. Versato nei piatti, e gustato con delle gocce di
Asperum direttamente sulle forchettate di riso prima di farle sparire
in bocca, era una delizia. Ovviamente a complemento del tutto ci siamo
finiti il Sauvignon...

JoE