[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: (GNAM) Spaghetti alla norma



On Mon, 23 Jul 2001 06:13:32 GMT, mao <mauro.older@libero.it> wrote:

>A proposito conoscete altre paste con la melanzana, ma non
>fritta?

Appena fatta domenica:

base con abbondante olio evo con scalogno ed aglio fresco; melanzana
sbucciata e cubettata; sammarzanospellatie dissemati, capperi
sottosale, origano quello ceh hai, ma meglio fresco, da 2 bicchieri ad
una bottiglia di vino bianco secco ed un pochino aromatico (io un
bianco dei colli perugini).

mettia soffriggere a fuoco allegro oilo scalogno affettato grossolano
e aglio tritato fine con la lam del coltellaccio a mezzaluna; appena
accenna a bruciacchiare aggiungi un buon getto di vino (se appartieni
al clan, un altro getto uguale te lo butti in gola), quando non c'
pi liquido abbassi il fuoco sul medio ed aggiungi le melanzane che
rigiri cercando di lasciarle un pcochinino attaccare sul fondo quando
tutte hanno toccato il fondo aggiungi un altro gottazzo di vino bianco
(idem per te medesimo) ed incoperchi per il tempo di prendere la
pentola riempirla d'acqua e metterla sul fuoco, fatto quasto scoeprchi
e ci metti il pizzico d'origano ed i capperi, remesci e incoperchi,
controlli la bollitura dell'acqua, se c' butti la pasta (speghetti o
mezzepenne o anche ditolottoni), scoperchi il sugo ed aggiungi i
sammazano, riggiri e se hai la pistara elettrica la spegni, se hai il
gas tiri ancora un pochino a mezzofuoco (ti ringozzi una gollata di
bianco, i fornellis caldano e disidratano assai).
Il resto  storia nota; raccomando o ricotta dura o pecorino
mezzosaporito.