[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Lavaggio delle vongole (ajuto, help, au secours, hilfe...)



Vongole = sabbia: che fare?
Appena entri a casa col tuo kilo di vongole nella busta, buttale nella
vasca del lavandino, tappata, contenente abbondante acqua fredda
salata. Esse vongole, restando li' per almeno 1/2 ora, se di piu' e'
meglio, rilasceranno (quasi) tutta la sabbia spontaneamente.
Qual e' l'agente, il principio attivo di tale miracolo? L'acqua?
nonono! Il sale? nonono! Il freddo? nonono!
E' il silenzio: gia', perche' la cosa funzioni bisogna fare silenzio.
L'acqua salata serve solo a simulare il loro ambiente naturale,
cosicche', dopo essere a lungo rimaste rinserrate in se stesse,
conservando gelosamente quel pochillo di acqua marina imprigionato tra
le valve durante la cattura, le vongole siano - con l'inganno, ebbene
si' - indotte ad aprirsi, a darsi una sciacquata. Ma se voi, una volta
immersele, prendete ad agitarle, a sbatacchiarle, a farci cadere
dentro questo e quello... Non succedera' niente, se ne resteranno
chiuse nel loro egoismo: SILENZIO, dunque.


ricordate?
sono le istruzioni di Tom Bolini
per togliere la sabbia alle vongole
ricordo anche che la concentrazione del sale deve essere di 33 grammi per
litro
non ricordo pero' come deve essere la temperatura dell'acqua
la ricordate voi?
:-)

ciao

Misterioso

togli togli per rispondermi