[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

* Le zattere :-))



Asparagi del tipo e della misura che preferite, nei modi e nei termini con
cui riuscite a recuperarli nelle vostre zone, possibilmente raccolti con le
vostre manine sante. Uova di gallina, possibilmente di pollaio rustico e
raccolte in giornata, olio di frantoio ed un poco di sale.

Sbollentate gli asparagi in poca acqua salata, scolateli e disponeteli
alternando cime con code in una teglia unta d'olio, lasciate in testa ed in
coda alla teglia tanti asparagi quanti sono i commensali moltiplicato due.

Infornate per cinque minuti in forno a 180C, quindi dividete a gruppi gli
asparagi e sistemate un uovo sopra ciascun gruppo, salate il rosso e
riponete in forno per altri cinque minuti. Servite le porzioni sistemando i
due remi ai lati della zattera.

Eventualmente potete decorare i piatti con delle bandiere tenute da
stecchini......

La mia bandiera? Ah! Insalata belga, pomodoro e lattuga.... con un pezzo di
pane a forma di grande punto interrogativo.......:-)))

Al-Munfiqn!!!

Umbo.
--
Che meravigliosa sensazione: scodinzolare!