[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

GNAM! Fagiano nelle foglie di castagno




"Zanardi" <verdematematico@iol.it> schrieb im Newsbeitrag
news:1f1u9j4.f716fq1gzbux4N%verdematematico@iol.it...
> Mi hanno regalato due anatre  e due fagiani; v'e' quarcuno che ha delle
> dritte culinarie (magari anche la ricetta dell'anitra all'arancia Yum)?

allora...
io ti consiglierei di cucinare il fagiano nelle foglie di castagno.
a volte in mancanza di fagiano, faccio anche la faraona con questo metodo e
viene buonissima.
allora...

prendi una teglia con i bordi abbastanza alti, anche una teglia da torta
puo' andare bene.
nella parte interna metti 2 o 3 fogli di alluminio incrociati molto grandi
(poi dovranno chiudere il tutto).
all'interno di questi fai lo stesso con un paio di fogli da carta da forno
abbastanza grandi.
fai una bella base di foglie di castagno lavate ed asciugate (mi raccomando,
di castagno, non ippocastano che e' pure velenoso), meglio se stanno
cambiando colore...se hai anche un riccio con delle castagne aggiungi anche
quello, aumentera' il profumo.
prendi un fagiano intero alla quale avrai tolto le interiora.
lo sali ben bene dal posteriore e lo pepi.
infili un pezzettino di burro, un po' d'olio EVO, un rametto di rosmarino,
salvia, timo (tutti gli aromi devono essere rigorosamente freschi), uno
spicchio d'aglio schiacciato, un bicchiere di vino rosso, di ottima qualita'
(posa il fagiano nela teglia in modo che ehm..."il buco" resti un po' in
alto, in modo che non fuoriesca il liquido).
ricopri con altre foglie di castagno.
sopra alle foglie posa 4 o 5 fettine di pancetta tesa e irrora con olio EVO.
chiudi la carta da forno e la stagnola.
metti in forno a 180 gradi, possibilmente ventilato...ma c'e' un
problema...non mi ricordo per quanto tempo!
sono a vienna, la ricetta ce l'ho in italia...quindi non posso nemmeno
contorllare
penso che 45 minuti possano andare, poi comunque la cottura va controllata.

ti assicuro che farai un figurone!
quando il fagiano (o la faraona) cuoce in casa c'e' un profumo
incredibile...

ciao, fulvia