[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[GNAM] Pan di Mandorle



Ingredienti :

* 350 g di farina
* 200 g di zucchero
* 150 g di burro
* 5 uova
* 1/2 bicchiere di vino bianco
* 1 bicchierino di liquore per dolci
* 200 g di mandorle dolci spellate, tostate e tritate (per spellarle
immergerle in acqua calda, per tostarle metterle su un pianale sopra
carta da forno, in forno, e fare attenzione che non si brucino)
* 100 g di nocciole tritate
* scorza lavata e grattugiata di un limone
* pizzico di sale
* un po' di chiodi di garofano in polvere
* 1 bustina di lievito vanigliato (dose per 1/2 kg di farina)

Esecuzione :

a) crema

Prendere 3 albumi e 2 tuorli (serbare un tuorlo da parte) e sbatterli
con 50 g di zucchero e con il liquore. Aggiungere meta' mardorle e
tutte le nocciole tritate, un pizzico di chiodi di garofano, e
lavorare fino ad ottenere una crema morbida.

b) pasta

Sulla spianatoia impastare (con la solita fontana) la farina con le 2
uova rimanenti (il tuorlo serbato prima NON serve qui). Aggiungere il
pizzichino di sale, il burro ammorbidito prima con un cucchiaio (non
deve essere CALDO, deve essere ammorbidito ma freddo) e le rimanenti
mandorle e zucchero miscelati assieme. Aggiungere pure la scorza di
limone ed il vino.
Incorporare il lievito, lavorare bene l'impasto, e dividerlo in due
parti uguali.

c) disposizione

Con il matterello ottenere due dischi spessi mezzo cm.
Disporre il primo sulla teglia imburrata ed infarinata (o usate pure
la carta da forno), avendo cura di rialzare bene i bordi di 2 cm.
Versare la crema avendo cura di rimescolarla un pochino prima.
Disporre il secondo disco sulla crema, e far combaciare i bordi
pizzicandoli in modo da chiudere la crema dentro.
Pennellare la superficie con il tuorlo d'uovo che avete serbato da
parte.
Con un coltello fare delle incisioni decorative (per esempio delle
finestrelle da dove si vede la crema dentro).

d) cottura

Passare in forno preriscaldato. Cuocere per 55 minuti a temperatura
moderata, senza aprire lo sportello (il dolce cresce abbastanza).
Lasciare il dolce, a forno spento, ancora per 5 minuti.


* il dolce e' molto piu' buono da freddo.
-- 

>GiovanniN

"Chi va dritto
va afflitto
chi va stortariello
va benariello"
(proverbio triventino)