[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Minestra di legumi



On Thu, 07 Nov 2002 08:23:50 +0100, Friariello® <tiusco@libero.it>
wrote:

>quelli secchi della selecta

Dopo che sono stati ammollati, io faccio un bel trito
cipolla-sedano-carota, lo faccio sudare in olio e lardo tritato o
altro grasso animale gustoso (pancetta, guanciale, grasso di
prosciutto, quello che ho), rosmarino e alloro. Quando il grasso si e'
sciolto aggiungo i legumi e faccio insaporire ben benino mescolando.
Aggiungo del vino rosso e faccio evaporare, elimino il rosmarino e
l'alloro e poi verso abbondante brodo di carne bollente (oppure fatto
con brodo di verdure+estratto liebig). Se c'e' un osso di prosciutto o
simili in giro evidentemente lo aggiungo, idem per un crosta di
parmigiano preventivamente grattata. Un'oretta o meno di bollitura ed
e' pronto. Se si vuole una versione vegetariana, basta eliminare tutte
le carni (che peccato, pero' !!) ed aggiungere un bel brodo di verdura
abbastanza carico. Se lo si vuole rosso a meta' cottura aggiungere una
cucchiaiata di triplo concentrato mutti. Dopo che e' stato servito
nelle scodelle, macinata di pepe nero, grattuggiata di parmigiano (o
pecorino), filino d'olio e vuala'. Da accompagnare con crostini di
pane fatti abbrustolire in forno spalmati di aglio oppure con sopra
pancetta e lardo che in forno si sciolgono e vengono una delizia. Come
vino direi un uvaggio bordolese giovane, toscano o del nord-est
(merlot o cabernet magari tagliato con uve locali).

JoE