[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Frittelle di cipollotto... (era: Re: Corretto uso del BBQ)




"Silvana Belleri" <

> mangiate parecchie, beh per farti rabbia ti dico che stasera passa
Insubrico
> da me e povo a rifargliele con i porri , tič ;o)

Gia' che ci sei, allora, fanne qualcuna anche cosi'...
250 gr. di farina
un quarto di cubetto di lievito di birra (6-7gr),
1 uovo sbattuto,
un pizzico di sale fino



Lavate i gambi dei cipollotti e metteteli ad assciugare su un canovaccio
pulito. Preparate poi la pastella sbattendo in una terrina il lievito
sciolto in un po' d'acqua tiepida, l'uovo, l'olio, aggiungendo pian pianino
la farina setacciata. Lavorate fino ad ottenere una pastella di media
densitā e salatela. Mettete la terrina in luogo riparato dalle correnti,
copritela con un panno e lasciate lievitare per circa 2 ore. Tagliuzzate i
gambi dei cipollotti in modo da ricavarne delle striscioline larghe due-tre
millimetri e stufateli a fuoco dolce in una padella con poco di olio e
qualche pizzico di sale (aggiungendo un po' d'acqua, se necessario per
portare a termine la cottura). Appena cotti, aggiungeteli alla pastella. Al
momento di friggere, versate l'impasto a cucchiaiate direttamente nell'olio
bollente. Non appena le frittelle diventano dorate, sgocciolatele su carta
assorbente. Servite caldo.

Variante: aggiungete delle alici sott'olio, un pezzetto di scamorza e un po'
di pepe nero dentro l'impasto prima di passarli nella pastella. Friggete
normalmente.

Pero' a Claud non farle assaggiare... ;-PpPpPpP