[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: bistecca... con pere?




"Daw" <daw@fastwebnet.it> ha scritto nel messaggio
news:YroCa.4592$Fr5.91758@tornado.fastwebnet.it...
> >  Si, ma non scordare la senape, anche abbondante..da mescolare al vino
in
> > cui cuoci le pere...
>
> mi puoi spiegare meglio questa parte delle pere?
>
> grazie!


Prego, basta che pensi alla mostarda : e' essenzialmente formata di frutta,
per , prevalentemente, come e' ben citato in artusi...

Dunque, prendi delle pere abbastanza acerbe ( non i veri torsi, quelli si
conservano sotto aceto ed e' un'altra storia...) , le sbucci, le privi del
torso e le fai sobbollire in vino aromatizzato ( gli aromi sono funzione dei
tuoi gusti e dello scopo che ti prefiggi...) quando sono tenere, aggiungi
qualche goccia di olio si senape ( se lo trovi) oppure la quantita'
desiderata di senape in polvere, ( per portarle al grado di piccantezza
richiesto..) .
 Lasci bollire ancora e poi fai raffreddare fino al giorno dopo. Se la
senape non fosse sufficiente, riscaldi di nuovo e regoli a tuo gusto, tagli
a fettine sottili, disponi a coda di pavone e ci guarnisci la carne che hai
scelto. ( anche il petto di tacchino, se lasci sufficiente salsa piccante..)
 Se proprio hai necessita' di fare un servizio particolare, ( o se vuoi che
il contorno duri a lungo...) frulli pere e sugo, aggiungi un cucchiaio di
sugo di carne e versi in terrine di servizio, che porrai in fesco e servirai
tiepidi al bisogno, dopo averli scodellati accanto alla pietanza ed al
contorno.E' meglio usare un piatto grande per servire un secondo con
contorno e terrina senapata assieme...

Raffaele