[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

GNAM: pie di patate novelle e salmone affumicato



Presto sara' Midsommar, tempo di fragole e patate novelle, che rientrano
nel menu' tradizionale della festa.
Oggi al super ho trovato le patate novelle e ho provato questo pie, la
cui ricetta e' tratta da un giornale (svedese, ovvio).
Le dosi sono per 4 persone, noi l'abbiamo spazzolato in due :-)

POTATISPAJ MED ROEKT LAX

per la pasta:
3 dl di farina
100 gr di burro
2 cucchiai di acqua 

ripieno
500 gr di patate novelle lessate (cotte con la buccia)
1 piccolo porro
4 uova (io ne ho usate tre grosse)
3 dl di latte
sale, pepe,
2 dl di formaggio grattugiato (io ho usato il vaesterbotten, penso che
anche l'emmental vada benissimo)
8 fette di salmone affumicato
insalata per decorare i piatti

Pasta del pie: lavorate il burro con la farina fino ad ottenere una
pasta granulosa. Unite l'acqua ben fredda e formate una palla.
Avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare 1 ora in
frigo. Accendete il forno a 200 C (temp. forno elettrico). Dividete la
pasta in quattro parti e rivestite con essa 4 formine da pie oppure una
forma grande, di circa 22 cm di diametro, precedentemente imburrate (io
ho usato uno stampo da crostate un po' piu' largo, va bene uguale).
Punzecchiate la pasta e cuocetela in forno a 200 C, 5 minuti per le
forme piccole e 10 minuti per quella grande. Togliete dal forno.
Ripieno: tagliate le patate a fette dopo averle sbucciate. Lavate e
affettate il porro a fettine sottili. Disponete le patate e il porro sul
fondo del pie. Mescolate le uova e il latte, salate, pepate e versare
sulle patate e porro. Distribuitevi sopra il formaggio. Cuocete a 200 C
per 15 minuti per le formine piccole o 35-40 per una grande finche' il
pie non assume un bel colore dorato.
Servite tiepido o freddo accompagnato dal salmone affumicato. Decorate
il piatto con foglie di insalata e eventualmente qualche rametto di
aneto.

Hej doa!
Anna MCM


-- 
"Hens even live longer in villages that have a mobile phone"
(da "Contact", rivista dell'Ericsson)