[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[GNAM] Sacrao [Era: La storia del cavolo infinito ovvero never ending cavolo]



Addì Fri, 17 Nov 2000 16:15:46 GMT, "Mary"
<vaimary@galactica.it> ha prodotto questo scritto:

>il sacrao,
>insomma cavolo e cotechino.

A Parma il sacrao è un cavolo fatto in agro. Si taglia la
verza a stricioline. Olio e due o tre fese d'aglio nella
padella, si fa rosolare un po', si prende mezzo bicchiere
d'aceto con un po' di sale e si butta nell'aglio. Quando ha
bollito per un paio di minuti si buttano le striscioline di
verza e si copre. Anticamente si usava al posto dell'olio il
lardo tritato, che era anche più buono perché c'erano i
ciccioli rosolati. (Questa me l'ha praticamente dettata al
telefono la nonna Lina ^_^.)

Alice T.
-- 
Programmers do it all night,
but only if you’re debugged.