[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: GNAM Re: i carciofi



pietrom wrote:

> mammadisadora wrote:
>
> > Insubrico <dbanti@freesurf.ch> wrote:

> allora: i carciofi alla romana,

tanto per chiarire il tipo di cottura....
quando i carciofi sono nel tegame, le foglie verranno fritte nell'olio mentre la
corona cuoce praticamente al vapore generato dall'umidita' contenuta nei
carciofi, che fra l'altro erano stati anche a bagno...  qualcuno aggiunge anche
un po' d'acqua prima di coperchiare.... noi non lo abbiamo mai ritenuto
necessario.... ecco perche' vengono coperchiati-sigillati...
i carciofi alla giudia invece vengono fatti generalmete senza aglio o mentuccia,
e letteralmente annegati nell'olio che dovra' essere un paio di centimetri,
almeno fino all'incollatura delle foglie. vengono cotti fino a che le foglie non
diventano bruno scuro...
a me personalmente piacciono piu' alla romana....
e' stagione di carciofi no?..... fatevi sotto....
per noi qui la stagione non passa mai, la california produce il 90% dei carciofi
d'america e si trovano tutto l'anno. il problema e' che li fanno crescere troppo
grossi, cosi' sviluppano la barba dentro, e vanno scavati per poterli
mangiare.... ne butti la meta'
senza contare che se li fanno pagare un'occhio: in media 2-3 $ l'uno... cosi' si
fa sempre la caccia al carciofo piccolo, che qui chiamano mignon.... gli
americani, che di mangiare non capiscono un tubo, non li vogliono perche' sono
piccoli, cosi' costano poco, sono della misura di quelli italiani, teneri e
molto saporiti.... noi li facciamo minimo 1-2 volte la settimana....
ciao, pietro